Principe Harry, scontro totale col fratello William: nuova rivelazione sconcertante

Secondo le ultime rivelazioni choc di Henry, sembra che William lo abbia attaccato fisicamente. Sale la tensione tra i due Windsor in attesa dell’uscita del libro bomba del Duca di Sussex.

 

Le ultime indiscrezioni che trapelano dalle attese memories del secondogenito di Carlo e Diana, aggiungono ulteriori frizioni tra le due sponde dell’oceano. La situazione in casa Windsor diventa sempre più incandescente. E’ delle scorse ore il dibattito dell’accusa di Harry rivolta contro il fratello William, colpevole a suo dire di averlo aggredito fisicamente.

L'autobiografia di Harry prepara un terremoto a Corte
L’autobiografia di Harry prepara un terremoto a Corte – Free.it AnsaFoto

L’autobiografia del Duca non è ancora uscita in libreria che già promette scintille. Scintille ma anche polemiche all’interno della Royal Family. Il tutto condito dalla previsione che anche gli aspetti più privati del rapporto tra i due fratelli, potrebbero presto finire in pasto ai tabloid. Al riguardo è il Guardian a fare il primo passo. Citando un estratto del volume di Harry, il quotidiano britannico scodella ai lettori un episodio che sarebbe avvenuto tra William e suo fratello, e che è stato raccontato in Spare.

L’alterco tra William ed Harry: Meghan “difficile” e “maleducata”

Come prima accennato il Guardian si spinge a svelare alcuni particolari del libro di Harry. Secondo quanto si apprende sembra che William abbia definito Meghan “difficile” e “maleducata”. Seguendo il fil rouge del racconto del quotidiano, Harry avrebbe replicato a William accusandolo di ripetere a pappagallo quanto scritto sui giornali. A quel punto sarebbe salita la tensione tra i due, tanto che William avrebbe aggredito fisicamente il fratello. Harry racconta poi che dopo l’accaduto il fratello gli ha chiesto di non raccontare quanto successo a Meghan.

L'autobiografia di Harry prepara un terremoto a Corte Free.it AnsaFoto
L’autobiografia di Harry prepara un terremoto a Corte – Free.it AnsaFoto

L’aggressione fisica di William raccontata nel libro di Harry

La rivelazione choc di Harry in Spare cita un caso in cui sarebbe stato aggredito fisicamente da William. Al culmine di una discussione con l’erede al trono, Harry racconta di essere “stato preso per la collottola, strappando la catenina, e buttato a terra”. William gli avrebbe poi chiesto di non raccontare l’accaduto a Meghan, cosa che fece in un primo momento, ma non dopo che la moglie vide i graffi su di lui. La narrazione di questi fatti sta riempiendo le colonne dei giornali di tutto il regno e di più potrebbe dilagare dopo l’uscita del libro il 10 gennaio prossimo.

Nessun commento è intanto giunto dal Palazzo, che si è trincerato dietro un silenzio assoluto. Lo stesso era avvenuto in occasione dei commenti sulla docu-serie “Harry e Meghan” su Netflix. E così anche per le interviste rilasciate dal Duca di Sussex per lanciare la sua autobiografia.

Altri particolare contenuti in Spare

Il Guardian prosegue il suo racconto allargando lo squarcio sul volume del membro di casa Windsor, rivelando come scorrendo le pagine salta agli occhi l’episodio che suscitò polemiche e che vide Henry indossare una uniforme nazista. Adesso dopo anni viene sostenuto che quella regia fosse da attribuire a William e Kate. I due erano allora fidanzati ma ugualmente d’accordo incoraggiando il secondogenito di Carlo affinché vestisse in quella maniera.

Altra bomba contenuta nell’autobiografia è la frase attribuita a Carlo, che al momento della nascita di Harry avrebbe detto a Diana: “Ora che mi hai dato un erede e una riserva il mio compito è finito”. Non solo episodi scomodi, in Spare viene sottolineato come il nuovo Re all’interno della famiglia si fosse ritagliato un ruolo di paciere tra i suoi figli. In occasione del funerale del Duca di Edimburgo, Carlo avrebbe detto loro: “Ragazzi vi prego di non rendere infelici i miei ultimi anni”. Intanto sale la febbre dell’attesa nelle librerie per le divulgazioni che potrebbero causare un vero terremoto oltremanica.