Sventa il rapimento di un bimbo, commesso eroe per un giorno | Il VIDEO fa il giro del web

Rapina una donna e tenta di rapire un bambino, il commesso di un fast food lo blocca prima della fuga: il video diventa virale in rete.

Dipendente di un fast food blocca rapinatore che aveva sottratto le chiavi della macchina ad una donna. All’interno del veicolo c’era il figlio della signora. La scena è stata parzialmente ripresa da una cliente ed il filmato della rissa in poche ore ha accumulato migliaia di visualizzazioni sui Social Network.

rapimento bimbo
Sventa il rapimento di un bimbo, commesso eroe per un giorno | Il VIDEO fa il giro del web

Lui è Mykel Gordon, commesso di un Chick-Fil-A, una catena di fast food di Fort Walton Beach (Florida). Il pomeriggio di mercoledì 14 settembre ha bloccato William Branch durante un tentativo di sequestro. Una donna stava facendo scendere il suo bambino dall’auto quando Branch le si è avvicinato con un bastone, le ha rubato le chiavi ed è salito sul veicolo.

A quel punto Gordon si è catapultato fuori dal punto vendita e ha gettato a terra il rapinatore, cercando di immobilizzarlo. Una colluttazione durata poco più di un minuto al termine della quale Branch si è seduto a terra, senza cercare di reagire o scappare. Sul posto è arrivata la Polizia che ha identificato e arrestato il 43enne che ora dovrà rispondere di tentato furto e possesso d’arma.

Tenta di rapire un bimbo, dipendente di un fast food lo blocca prima della fuga

Stando a quanto riferito dagli investigatori, Branch si è avvicinato alla donna e al suo bambino, armato di bastone, e le ha chiesto di consegnargli le chiavi. Poi ha aperto la portiera ed è entrato nell’auto. Ma prima che riuscisse a fuggire è intervenuto Gordon che nel frattempo aveva assistito a tutta la scena.

rapimento bimbo
Tenta di rapire un bimbo, dipendente di un fast food lo blocca prima della fuga

“In riferimento all’impiegato FWB Chick-fil-A che è corsa ad aiutare una donna con un bambino, vittima di un furto d’auto, vogliamo ringraziare sinceramente la signora Kelner per aver fornito il video di una parte dell’incontro” ha scritto in un tweet l’Ufficio dello Sceriffo della contea di Okaloosa . “Un grande ringraziamento a questo giovane per il suo coraggio!”.