Michelle Hunziker e Federica Panicucci in lacrime | Il motivo è sconvolgente: coinvolti anche i figli

Michelle Hunziker e Federica Panicucci, la grande paura: le due donne oggetto di vessazioni. Coinvolti anche i figli: situazione drammatica.

Michelle Hunziker e Federica Panicucci nella bufera per una questione mediatica impossibile da risolvere in poco tempo, nonostante questo le donne sono state tutelate a dovere ed è partita una vera e propria indagine. Tutto comincia alcune settimane fa quando sotto le foto social e i contenuti delle due celebrità cominciano ad apparire insulti pesanti e vessazioni: interazioni poi proseguite con messaggi privati e intimidatori.

Federica Panicucci
Federica Panicucci vittima di stalking (ANSA)

Le signore della tv hanno cominciato a pensare al peggio e si sono rivolte a degli esperti: la risposta è stata univoca. Si tratta di stalking. Uno stalker sulle tracce di Michelle Hunziker e Federica Panicucci. Non appena la situazione si è fatta insostenibile, è stata avviata un’inchiesta capillare con i social delle donne sotto controllo.

Michelle Hunziker e Federica Panicucci intrappolate nella Rete: cos’è successo

Operazione che ha reso possibile l’identificazione di un uomo: 22enne di Bologna. Massimo riserbo sull’identità del giovane che però ora rischia grosso. Si parla di un rinvio a giudizio, tirano un sospiro di sollievo sia Michelle che Federica, preoccupate soprattutto per le parole rivolte ai figli: “Ve li ammazzo”, si leggeva. Cose incredibili anche solo a concepirle, figuriamoci a scriverle.

Hunziker Michelle
Michelle Hunziker nel mirino di uno stalker (ANSA)

Intimidazioni sempre più pesanti che hanno portato già una volta la Hunziker a prendere provvedimenti: erano i tempi della relazione con Ramazzotti. Non c’erano ancora i social, ma si trovava ugualmente il modo di infastidire qualcuno. Ancor più se famoso. La storia fra lei e il cantautore sarebbe finita anche a causa di queste continue pressioni: acqua passata, ora c’è dell’altro. Anche in questo caso con un nome e un volto destinato a pagare.