Twitter porta Musk in tribunale, scatta la guerra legale | Primo “schiaffo” del giudice al patron di Tesla

Primo faccia a faccia in tribunale tra Twitter e Elon Musk. Il social network e l’ex acquirente per la prima volta si sono affrontati davanti al giudice in Delaware.

Subito un pesante attacco da parte di Twitter al proprietario di Tesla nel corso dell’udienza virtuale per stabilire tempistiche. Ma anche il giudice si è schierato contro Musk.

Twitter e Musk in tribunale, iniziata la guerra legale tra i due colossi

L’azione legale, come è noto, è stata avviata dalla società che cinguetta per costringere il patron di Tesla ad acquistarla al prezzo stabilito di 44 miliardi di dollari. Il passo indietro di Elon Musk, dopo aver avviato tutte le pratiche e raccolto i fondi per acquistare il colosso di San Fransisco, ha fatto andare su tutte le furie i vertici di Twitter che adesso cercano giustizia davanti al giudice.

Per la prima volta, da quanto la telenovela tra i due colossi è iniziata, Twitter e Elon Musk si sono affrontati in tribunale: in gioco c’è la tempistica dell’azione legale.

Twitter attacca Musk in tribunale: “Tentato sabotaggio” e il giudice approva la prima richiesta del social

Una udienza virtuale che ha già avuto subito un primo pesante affondo da parte dei legali del social network che hanno parlato di sabotaggio da parte di Musk.

Gli avvocati di Twitter hanno cercato di convincere il tribunale del Delaware ad accettare la proposta di un processo rapido per settembre. Per convincere il giudice i legali del social hanno accusato Elon Musk di “tentato sabotaggio”.Sta facendo del suo meglio per denigrare Twitter, per metterla in pericolo per cercare di svincolarsi dal contratto che ha promesso di onorare“, ha detto Bill Savitt, legale di Twitter.

Secondo Musk, invece, il processo sarebbe dovuto iniziare il prossimo anno, esattamente in febbraio. Ma il tribunale del Delaware si è schierato a favore di Twitter. Sarà dunque un processo rapido che inizierà a Ottobre. La decisione è uno schiaffo per il patron di Tesla. L’obiettivo di Twitter è quello di costringere il patron di Tesla ad acquistare il social, avendo firmato un contratto vincolante di acquisto.

Intanto il titolo di Twitter in borsa, dopo la notizia del tribunale del Delaware, è avanzato salendo del 4,5%.