Premier League nella bufera: scattano le manette | Cosa rischiano gli indagati: accuse pesantissime

Premier League nel caos: la Giustizia entra a gamba tesa nello sport. Accuse pesantissime coinvolgono diverse personalità. La vicenda.

Premier League nella lente d’ingrandimento della Giustizia: lo sport ricopre il ruolo di protagonista inconsapevole nelle vicende legali per via di un calciatore – di cui si mantiene il riserbo sull’identità – nel mirino degli inquirenti con accuse gravissime. La situazione potrebbe peggiorare, in quanto il movimento del calcio inglese non se la sta passando benissimo.

Premier League accuse
Premier League, l’onta dello stupro tocca il calcio (ANSA)

La Premier League, per altri motivi, è stata al centro della Giustizia Sportiva: soprattutto nel corso della pandemia. Ora tornare a parlare di penale, nel Regno Unito, non è il massimo. In particolare se la Giustizia ordinaria prende piede con tutto quello che comporta.

Premier League nel caos: accuse pesanti a un calciatore, persiste la riservatezza

In Inghilterra Scotland Yard è al lavoro da più di 20 ore per capire cosa sta succedendo: nella fattispecie piovono accuse di stupro e le autorità competenti si stanno muovendo per fare luce sul misfatto. Gli agenti – secondo la ricostruzione del Sun – si sono recati nel nord di Londra a Barnet e dopo un interrogatorio di 20 ore si sarebbe arrivati a una confessione. Le difficoltà sono diverse perchè attualmente vige ancora la massima riservatezza riguardo l’arresto e le conseguenze della vicenda.

Accuse Premier League
Il campionato inglese rischia grosso (ANSA)

Resta l’onta di una vicenda grigia che si chiarirà nelle prossime ore, ma farà discutere ancora per molto: il calciatore accusato rischia seriamente di non partecipare ai Mondiali in Qatar. Il codice di condotta è severissimo. La Federazione aspetta e intanto cerca di riqualificare un’immagine sempre più frammentata dove nelle crepe entra, troppo spesso, la Giustizia e non sempre riesce a mettere una toppa.