Non la riconoscerai: oggi è l’icona della televisione italiana

Riguardando vecchie foto potrebbe capitare di fare fatica a riconoscere i volti impressi negli scatti in bianco e nero. Non è il caso di questa bambina, il suo sorriso e i suoi occhi sono inconfondibili

Il tempo cambia e ci cambia, è inevitabile. A volte risulta perfino difficile immaginarci i volti dei personaggi più famosi e illustri prima del successo o quando erano solo dei bambini. Grazie al web oggi possiamo scoprire il passato e il presente di quasi tutte le celebrità e star della tv. La nostra protagonista è proprio una di queste, hai capito di chi si tratta?

La riconosci? Oggi è considerata la regina della tv italiana

Una bambina prodigio

Nata a Bologna nel 1943, la nostra protagonista inizia sin da subito a lavorare nel mondo dello spettacolo come attrice. Crescendo continuerà verso questo percorso fino agli anni ’70 dove inizierà la carriera musicale: le sue canzoni hanno riscosso grande successo e le sue esibizioni sono rimaste impresse nella storia. Non hai ancora capito di chi si tratta? E se ti dicessi che questa dolce bambina è la creatrice di tormentoni quali Tanti Auguri, Ballo Ballo e Fiesta riusciresti ad indovinare? Esatto è proprio Lei! La mitica Raffaella Carrà.

Chi è la nostra protagonista? scopriamolo

Raffaella Carrà è considerata da tutti l’icona della musica e della televisione non solo in Italia ma in tutto il mondo, ricevendo nel corso della sua vita tanti riconoscimenti tra cui  Sex Symbol europeo dalla rivista inglese  The Guardian, Ambasciatrice dell’amore e Icona Gay Mondiale dalla comunità LGBT internazionale. Dagli anni ’60 e ’70 ha rivoluzionato il mondo dello spettacolo con le sue performance e i suoi costumi, fu proprio lei a sfoggiare per la prima volta in televisione l’ombelico, durante il programma televisivo Canzonissima con la sigla “Ma che musica Maestro”.

Tra la fine degli anni ’70 spopolano in radio le sue hit, questo la porterà a girare il mondo e a pubblicare cover in lingua straniera dei suoi successi. Nel corso degli anni ’80 consolida invece la carriera di conduttrice e presentatrice televisiva. Sanremo, Fantastico! e Pronto?Raffaella diverranno negli anni capisalvi del palinsesto Rai. Gli anni novanta vengono segnati dallo spettacolare successo della sua trasmissione Carràmba! Che Sorpresa, tanto da venir inserita nel vocabolario la parola carrambata proprio ad indicare l’incontro inaspettato di due persone che non si vedono da molto tempo.

Icona e volto immortale

Raffaella Carrà, l’avevi riconosciuta?

Nonostante fosse attivissima in tema di adozioni a distanza, non ha mai avuto figli. le sue relazioni sentimentali più importanti quella con Gianni Boncompagni e Sergio Japino, quest’ultimo rimasto con lei fino alla fine della sua vita, stroncata il 5 Luglio dello scorso anno dopo una lunga battaglia contro una malattia tenuta nascosta dai riflettori. Anche dopo la sua morte Raffaella Carrà è considerata colei che ha creato la figura della Soubrette televisiva come intesa nella televisione odierna