Sparatoria in un supermercato, ci sono vittime | Aggressore suicida

Grave sparatoria all’interno di un supermercato: ci sono anche delle vittime. Tutti gli aggiornamenti e i dettagli sull’episodio. 

Un attacco brutale è avvenuto all’interno di un supermercato con due vittime accertate. La dinamica dell’episodio è ancora al vaglio degli inquirenti, ma i testimoni hanno parlato con le forze dell’ordine giunte sul posto. Necessario anche l’intervento del personale sanitario.

Sparatoria supermercato
Sparatoria in un supermercato, ci sono vittime | Aggressore suicida (Immagine Rete)

La sparatoria è avvenuta durante le prime ore del pomeriggio di martedì 7 giugno 2022. Gli agenti hanno intanto comunicato che nella zona non c’è alcun pericolo per le persone presenti. Ancora da accertare i motivi dell’aggressione mortale, così come chiarire diversi aspetti della vicenda.

Sparatoria in un supermercato, sul posto la polizia | Gli aggiornamenti

La sparatoria è avvenuta in un supermercato di Schwalmstadt, cittadina che si trova a nord-est di Francoforte, in Germania. La conferma è giunta direttamente dalla polizia tedesca che ha parlato di alcune testimonianze arrivate dopo l’accaduto. I testimoni hanno parlato di un uomo armato che ha colpito una donna in un negozio di generi alimentari. L’uomo si sarebbe successivamente tolto la vita. 

Al momento non ci sono indicazioni del coinvolgimento di terze persone“, si legge in una nota ufficiale. Gli inquirenti hanno intanto avviato l’inchiesta per stabilire quanto accaduto. L’autore del delitto che poi si è tolto la vita aveva 58 anni, la donna 53. La polizia non ha rilasciato alcuna indicazione sul possibile coinvolgimento di altre persone.

Zona bloccata, ma nessun pericoloso | Le novità annunciate dalla polizia

Intanto il quotidiano Süddeutsche Zeitung ha citato un portavoce della polizia che ha fornito ulteriori dettagli sull’episodio. “Ovviamente l’uomo è andato al mercato e ha sparato a questa donna“, ha dichiarato una fonte delle forze dell’ordine. Ancora da chiarire per gli inquirenti il rapporto fra la vittima e l’aggressore che si è successivamente tolto la vita.

La vicenda è accaduta sulla Wierastrasse, precisamente nel distretto di Treysa. La zona intorno al supermercato è stata immediatamente transennata. Sull’episodio è intervenuta anche Astrid Wallmann che ha rilasciato una dichiarazione. “A nome del parlamento statale esprimiamo le più sincere condoglianze ai parenti delle vittima“, ha dichiarato Wallmann, membro del parlamento dal 2009 e presidente del parlamento statale dell’Assia dal 2022, durante il dibattito in plenaria.

Gli inquirenti hanno parlato dell’uomo che ha inseguito la donna all’interno di un supermercato della catena ALDI: prima l’ha colpita e poi si è suicidato. La polizia avrebbe accantonato l’ipotesi del motivo passionale, aumentando i sospetti sul movente privato che, però, sarebbe ancora da accertare.