Sara Croce, rivelazione al Costanzo Show | Il balletto bollente ammalia i fan

Sara Croce, la bellissima modella protagonista di “Avanti Un Altro”, riesce a farsi apprezzare anche al MCS. Il balletto conquista i fan.

Sara Croce, da Avanti Un Altro alla prima serata. Queste sono le prospettive per la bellissima modella: chi la segue dall’inizio sa che è solo una splendida conferma. La professionalità della giovane è sotto gli occhi di tutti. Mentre sogna un programma in Prime Time, la celebre indossatrice trova spazio nel Maurizio Costanzo Show: seconda serata con uno dei programmi di punta dell’azienda di Cologno Monzese.

Sara Croce
Il look della modella conquista i fan – Free.it

Una vetrina non indifferente per lei che, intanto, continua a studiare Giurisprudenza per costruirsi un futuro da protagonista. La sua bellezza è un tocco di classe ulteriore a un quoziente intellettivo e una cultura senza pari, come ha mostrato più volte da Costanzo. Balletti, battute, iniziative: la Croce si mostra sempre pronta, al cospetto di grandi nomi prende il centro della scena. Anzi, fa anche di più. La celebre modella riesce a incantare la platea con un semplice outfit.

Sara Croce, balletto al Costanzo Show: fan in estasi

Il balletto in perizoma a Striscia La Notizia non è passato inosservato: nell’ultima serata del Costanzo Show si è visto tutto. La donna rimedia immediatamente con uno “Scusate”, ma l’effetto non è dispiaciuto ai fan. Dopo tanta cultura dialettica, anche un accenno – mai volgare, ma soltanto piacevole – all’estetica.

Sara Croce
Sara Croce esalta i fan (ANSA)

Fuoriprogramma, diciamo così, che ha giovato alla produzione. Una donna che riesce a conquistarsi pian piano i suoi spazi. Tanta volontà, un pizzico di bellezza e la giusta dose di fascino. A volte non serve altro, purché tutto sia accompagnato dalla giusta dose di cultura e una spiccata intelligenza. A Sara Croce non manca nulla: le premesse ideali per costruirsi un roseo futuro nel piccolo schermo. E non solo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sara Croce (@saracroce98)