Mascherine in aereo, stop obbligo in Europa | Non in Italia: cosa c’è da sapere

Da oggi saranno in vigore nuove regole per l’utilizzo delle mascherine in aereo per chi viaggia in Europa ma per l’Italia ancora nessun cambiamento. Ecco cosa c’è da sapere prima di partire

Da oggi, 16 maggio, decade l’obbligo di indossare le mascherine in aereo. Lo stop all’uso è previsto in Europa con l’eccezione, però, dell’Italia e della Germania dove bisogna continuare a indossarla.

Mascherine aereo
Mascherine in aereo, da oggi stop all’obbligo in Europa ma non in Italia, ecco perché (Ansa)

Nel nostro Paese l’obbligo rimarrà in vigore fino al prossimo 15 giugno, mentre in Germania fino al 23 settembre.

Mascherine in aereo, da oggi stop all’obbligo in Europa ma non in Italia

L’Easa – l’Agenzia dell’Unione europea per la sicurezza aerea –  in collaborazione con Ecdc – Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie –  hanno pubblicato l’ultimo aggiornamento in materia di sicurezza per i viaggi. Secondo quanto prevede tale aggiornamento la mascherina anti-Covid non sarà più obbligatoria sui voli nell’Unione europea e negli aeroporti.

Mascherine in aereo
Mascherine in aereo, da oggi stop all’obbligo in Europa, ma non in Italia (Ansa)

Ma, l’Easa e l’Ecdc, consigliano fortemente di usarla per chi tossisce, starnutisce e per tutti i soggetti fragili. Inoltre, fanno sapere che “il dispositivo resta comunque una delle difese migliori contro la trasmissione di Covid-19“.

Seppur da oggi decade l’obbligatorietà, le regole sull’utilizzo della mascherina dipenderanno tuttavia dalla compagnia aerea con la quale si viaggia. In modo particolare, secondo le raccomandazioni, si sottolinea che “Per i voli da o verso una destinazione in cui è ancora richiesto l’uso della mascherina sui mezzi di trasporto pubblico, gli operatori aerei dovrebbero continuare a chiedere l’impiego del dispositivo”.

Inoltre, per ciò che riguarda i viaggiatori più fragili, questi dovrebbero continuare a indossare una mascherina con un livello di protezione elevato, di tipo Ffp2, indipendentemente dalle regole in vigore da oggi.

Mascherine Ffp2: in Italia e in Germania ancora l’obbligo

Per chi parte e arriva in Italia ancora non potrà sbarazzarsi della mascherina anti-Covid. Per la nostra Penisola vale l’ordinanza di fine aprile promulgata del ministro della Salute Roberto Speranza, nella quale viene prolungato l’obbligo di indossare il dispositivo Ffp2 su tutti i mezzi di trasporto a lunga percorrenza, compresi gli aerei, fino al 15 giugno.

Ma non solo per l’Italia rimane in vigore l’obbligo, anche i passeggeri che volano da e verso la Germania dovranno continuare a utilizzare la mascherina sugli aerei. A darne conferma il ministero dell’Interno a Berlino, che ha evidenziato come la protezione facciale dovrà essere mantenuta per l’intera durata del volo e tolta solo per mangiare e bere, oltre che durante le operazioni di imbarco e di sbarco.

In Germania l’obbligo resterà in vigore sia in aereo che sui treni a lunga percorrenza fino al 23 settembre.