Cuba, esplosione distrugge l’Hotel Saratoga: vittime e feriti nel centro dell’Avana | Bilancio terribile – VIDEO

Una violenta esplosione ha devastato l’hotel Saratoga, nel centro dell’Avana, il cuore della capitale di Cuba. Danni gravissimi anche ai palazzi e strutture vicine all’albergo. Il bilancio non definitivo: ci sono vittime e diversi feriti. Tra le persone colpite al momento della deflagrazione anche diversi bambini. Si cercano i sopravvissuti tra le macerie.

Un boato potentissimo, il fumo, le grida di cubani e turisti in preda la panico. L’effetto dell’esplosione che ha distrutto l’hotel Saratoga in ristrutturazione nel centro dell’Avana è stata devastante. Poco dopo le ore 11.00 locali, una nuvola di polvere e fumo si è alzata da uno dei più prestigiosi cinque stelle della città, completamente sventrato dalla deflagrazione.  

Cuba, esplosione distrugge l’Hotel Saratoga: vittime e feriti nel centro dell’Avana

Il bilancio non ancora definitivo: almeno 22 morti e oltre una quarantina di feriti, di cui 11 gravi. Ci sono anche bambini. I soccorritori scavano da ieri senza sosta tra le macerie per salvare quante più vite possibili. Ci sarebbero anche 13  dispersi. A dare la notizia di quanto accaduto a l’Avana i media locali e immediatamente è finita sulla stampa internazionale. Le immagini diffuse in rete attraverso i social network sono terribili. Video che descrivono la situazione apocalittica, l’atmosfera caotica come non potrebbe essere altrimenti. Dalle prime ricostruzioni le autorità cubane hanno fatto sapere che lo scoppio sarebbe avvenuto mentre si stava procedendo al travaso di gas liquido da un camion a una delle caldaie della struttura. 

Sul posto decine di squadre di vigili del fuoco, anche molti cittadini stanno cercando di fare la loro parte per aiutare chi è sotto shock. L’onda d’urto e i detriti hanno raggiunto anche automobili e autobus nei pressi della struttura, abitazioni e altri palazzi di fianco all’albergo. I media segnalano che gli studenti della scuola contigua all’albergo sono stati fatti evacuare, non si esclude ci possano essere dei minori feriti. 

Cuba, esplosione distrugge l’Hotel Saratoga, la probabile causa

Il governo cubano ha scritto una nota ufficiale su Facebook: “Forte esplosione all’Hotel Saratoga, all’Avana vecchia. Probabilmente mentre si stava effettuando il travaso di gas liquido da un camion”. “Ci sono gravi danni e possibili perdite di vita“.

Cuba, esplosione distrugge l’Hotel Saratoga. Le cause ancora da accertare

A confermare anche le autorità che stanno conducendo le indagini. Da una prima ricostruzione, assicurano al momento ci sarebbero elementi per ipotizzare che sia stata una fuga di gas a causare l’esplosione. Vengono quindi escluse altre possibili cause compreso l’attentato terroristico. L’Hotel Saratoga era chiuso al pubblico da due anni a causa delle restrizioni legate al Covid.

Nel frattempo erano stati portati avanti lavori di ristrutturazione. L’apertura della nuova stagione era in programma martedì 10 maggio. E’ quanto si legge sull’account Instagram dell’hotel di lusso che si trova nel cuore dell’Avana.