Movida violenta, 18enne accoltellato: è grave | Sabato notte folle: cosa è successo

A Monza un diciottenne è stato accoltellato. E’ ricoverato in ospedale in gravi condizioni. La polizia ha ricostruito l’accaduto e ora cerca i responsabili dell’aggressione

Notte agitata a Monza, proprio nel cuore della movida della città brianzola. Un ragazzo di diciotto anni è stato accoltellato mentre era a passeggio con la fidanzata. E’ accaduto tutto in pochi attimi.

Monza
Movida violenta, 18enne accoltellato: sabato notte folle | Cosa è successo

Il giovane era con gli amici in via Bergamo, in uno dei locali frequentati il sabato sera, e lì è successo qualcosa che ha portato al suo ferimento. E’ accaduto tutto intorno all’una di notte. Secondo quanto ricostruito finora dagli investigatori, il ragazzo era in compagnia della fidanzata. La coppia stava passeggiando quando un’auto è sfrecciata a tutta velocità vicino all’ora, urtandoli e facendogli cadere la bottiglia di birra che avevano in mano. Il diciottenne si sarebbe messo a urlare contro i passeggeri a bordo e a quel punto il conducente e un altro uomo sarebbe scesi dall’auto.

I due avrebbero picchiato il ragazzo sotto gli occhi terrorizzati della fidanzata. Una volta a terra, uno dei due avrebbe estratto il coltello e colpito il giovane due volte all’addome e una alla schiena. Prima di andar via, secondo il racconto dei testimoni, avrebbero minacciato il giovane puntandogli ancora il coltello, questa volta alla gola. Dopo di che sarebbero spariti, portandosi via anche l’orologio.

Movida violenta, 18enne accoltellato: sabato notte folle | Le indagini

Le persone che hanno assistito alla scena, senza poter fare nulla, hanno immediatamente chiamato il 118 e la polizia. Sul posto, sono arrivati, infatti, l’ambulanza e una volante per accertare i fatti. Il diciottenne ha riportato ferite multiple all’addome alla schiena ed è stato trasportato in codice rosso all’ospedale San Gerardo.

Monza
Movida violenta, 18enne accoltellato: sabato notte folle | Cosa è successo

La polizia ha interrogato le persone che si trovavano lì vicino in quel momento per ricostruire la dinamica nei dettagli. E ha controllato le telecamere a circuito chiuso della zona per individuare la targa dell’auto incriminata e i volti degli assalitori. Sono in corso le ricerche.

 

Intanto, il ragazzo è in prognosi riservata all’ospedale di Monza. Si sa solo che le sue condizioni sono abbastanza gravi ma non ci sono, per ora, altre notizie sulle sue condizioni di salute.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO