Damiano dei Maneskin al Coachella: look storico | Polemiche sull’omaggio teatrale

Damiano dei Maneskin conquista il Coachella: la band romana incanta anche durante il noto festival. Look storico e irriverente.

Damiano dei Maneskin sempre più icona: il frontman della nota band romana dal successo internazionale spopola al Coachella. L’esibizione del gruppo al noto festival fa ballare gli USA e anche l’Europa grazie a video e contributi.

Damiano Maneskin
Damiano Maneskin, look teatrale al Coachella (ANSA)

Ovviamente la presenza dei Maneskin divide: non tanto per le esibizioni, quanto per quello che significano. Il complesso si è schierato totalmente con il popolo ucraino. Dal palco hanno apertamente insultato Putin, con Damiano che ha poi rimarcato: “È un privilegio potersi divertire mentre fuori cadono le bombe”.

Damiano, Maneskin show al Coachella: il frontman in versione “Rocky Horror”

Mentre lo diceva piovevano grida di approvazione ma anche polemiche dall’Italia: paradossalmente nello Stivale non godono di consensi unanimi, ma generano sempre dibattito. Restano nel mirino dei conservatori: i vari Pillon, qualche volta anche Salvini, e Adinolfi non hanno fatto mancare il proprio disappunto.

Stavolta, come accaduto in passato, di mira viene preso il look. Si aggiunge anche Chef Rubio con un tweet, al quale Damiano risponde “Per me doppia salsiccia”. Botta e risposta che infiamma i social.

Maneskin Coachella
La band al festival internazionale (ANSA)

Una rivisitazione di quello che è stato il Rocky Horror Pictures Show. Lo spettacolo teatrale di Richard O Brien. Il “vestito” in pelle non piace alla platea di personalità morigerate che, spesso, non giustificano con l’interpretazione del contesto un’esibizione particolarmente innovativa per i tempi che corrono.

Quel che conta, però, è che fra passato e presente i Maneskin ci sono sempre: anche quando si tratta di far polemica. Questo, forse, delineerà il loro futuro: finché si parla di musica, il nome del gruppo resta scolpito fra le avanguardie del settore. Vedremo se con il passare del tempo sarà ancora così. Intanto ciò che non passa sono i commenti alle loro esibizioni.