Royal Family, essere maggiordomo a Buckingham Palace: il prezzo di un mestiere “da favola”

Royal Family, la posizione di maggiordomo a Buckingham Palace è molto ambita, ma il prezzo dei sogni non è così elevato: i dettagli.

Il maggiordomo della Regina, impegni, obblighi e possibilità (Getty Images)
Il maggiordomo della Regina, impegni, obblighi e possibilità (Getty Images)

Servire è la base per vivere. Lo dicono anche le Sacre Scritture, ma per qualcuno occorre passare dalle parole ai fatti: vivere servendo non sempre è un’ambizione, ma c’è chi pensa possa essere un sogno. Chiedere alle decine di migliaia di candidati che si sono proposti nel Regno Unito per servire la Regina Elisabetta: posto fisso a Buckingham Palace. Direttamente dentro “The Crown”, ma la vita non è una serie tv e soprattutto gli obblighi regali non conoscono fine.

Non c’è il tasto pausa e probabilmente nemmeno il tempo di sbagliare. Invece cadono in tanti, nelle trappole che la Royal Family organizza durante le selezioni: veri e propri casting. Scelte durissime che portano a una scrematura necessaria, i pochi eletti – dal Curriculum impeccabile, biglietto da visita che in qualunque altro contesto avrebbe garantito il posto – vengono sottoposti a una serie di prove pratiche a dir poco sfiancanti.

Leggi anche – Caro bollette, arriva il tesoretto di Draghi

Royal Family, quanto costa servire la Regina: i dettagli

La Famiglia Reale (Getty Images)
La Famiglia Reale (Getty Images)

La differenza la fanno i dettagli: protocollo, etichetta e atteggiamento. Tre aspetti che non possono prescindere. Anche la minima difficoltà viene sottolineata e pagata a caro prezzo: riuscire a entrare a Palazzo significa avere occhi e orecchie nel cuore della Famiglia Reale. Tutela, discrezione, ma soprattutto rappresentanza.

Restando in tema di rappresentanti, essere il maggiordomo – o fra i maggiordomi – di Buckingham Palace è una questione di blasone, ma non necessariamente di prezzo. Il compenso, infatti, a fronte di quel che bisogna fare e conoscere è davvero irrisorio: calcoli alla mano si parla di 8 sterline e 96 centesimi l’ora. Un po’ poco, se si pensa che il prezzo di costo minimo previsto dalle leggi britanniche è 9 sterline.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Royal Family (@theroyalfamily)

Senza contare il rapporto con i costi della vita di Londra, in tal caso saliamo a 10 sterline e 55 centesimi. Vitto e alloggio inclusi, 33 giorni di ferie all’anno. Un aspirante maggiordomo di corte potrebbe arrivare a guadagnare circa 1733 sterline al mese (circa 2mila euro). Una rendita annuale di 20mila e 806 sterline che corrispondono a 24mila euro. Tutt’altro che uno stipendio da sogno, certo avere un piede nella Famiglia Reale fa gola. Anche se, il più delle volte, il piatto piange.

Impostazioni privacy